Titanic, Lusitania e Queen Elizabeth erano la stessa nave?

Ci sono molti misteri che circondano alcuni grandi transatlantici delpassato. Tutti ricordano il Titanic e le sue navi gemelle Olympic e Britannic nonché della Lusitania. Tutte accomunate da un triste destino, ossia di essere affondate.
Qualcuno però ha notato la loro straordinaria somiglianza nel gigantismo e nello scafo.
Spesso fotografie della Olympic vengono pubblicate in riferimento al Titanic talmente i due vascelli erano simili. Talmente simili che sarebbe bastato cambiare la placca col nome per confonderle l’una con l’altra.

Circolano ipotesi, ormai consolidate, che il naufragio del Titanic fu inscenato ei passeggeri trasbordati sulla USS California. Poi fu probabilmente detto loto che il Titanic era affondato con molti passeggeri che rimasero senza scialuppa.

Titanic-Britannic-Lusitania

Sembra pazzesco ma, osservando bene, il profilo del Titanic appare identico a quello di un’altra famosa nave affondata, il Lusitania.
Quest’ultima nave sarebbe stata affondata da un sommergibile U-bot tedesco il 7 maggio 1915 al largo delle coste irlandesi. Anche attorno a questo incidente vi sono molte teorie del complotto.
Il Britannic, terza nave della classe Olympic dell’armatore White Star affondò nel mare Egeo il 12 novembre 1916 mentre era stata requisita ed adibita a nave ospedale. Fu una mina a procurare una falla irreversibile.
Il Titanic fu notoriamente vittima di un iceberg durante il suo viaggio inaugurale la notte fra il 14 e 15 aprile 1912.

https://images.mentalfloss.com/sites/default/files/styles/mf_image_16x9/public/533739-gettyimages-3347035.jpg?itok=5DEmzLM-&resize=1100x1100
Il Lusitania: lungo 240 metri, 29 in meno del Titanic. In realtà, appare esserela stessa nave. Notare la altissima antenna anteriore, forse di 100 metri.

Qualcuno suppone si tratti della medesima nave ripetutamente “affondata” in alto mare e riutilizzata sotto altro nome e artatamente modificata nel cantieri navali durante un ringiovanimento tecnico. Le dimensioni ufficiali appaiono leggermente diverse ma basta aggiungere qualche orpello o accessorio per variarne la lunghezza totale.
Riguardo all’Olympic, la seconda nave gemella del Titanic, si dice rimase in servizio dal 1911 al ’35. Anche essa fu utilizzata per il trasporto truppe durante la guerra e fu protagonista di alcune collisioni con altre navi fra cui una nell’avvicinamento a New York il 15 maggio 1934.
Nel 1934, l’armatore White Star si fuse con la Cunard Line ei nuovi soci permisero di completare la Queen Elizabeth, un transatlantico nuovo di zecca.
La cosa curiosa è che anche la Queen Elizabeth appare essere un Titanic leggermente modificato e rimodernato. Esistono immagini di essa in versione con tre ciminiere o due anzichè quattro delle navi sopra citate.
La Olympic fu acquisita da un lord inglese e demolita per dare lavoro a una zona depressa dove era stata ormeggiata a Southampton.

transatlantic Tartaria
La Queen Elizabeth

La demolizione dell’Olympic avvenne nel 1937 e un anno dopo avvenne il varo della Queen Elizabeth. Curiosa coincidenza.
Questa fu utilizzata fino al 1968, svolgendo il servizio fra Southampton e New York finchè non fu venduta a finanzieri americani che la avrebbero voluyta utilizzare come hotel. Dopodiché, fu rivenduta a cinesi in prospettiva della trasformazione in università galleggiante. A causa delle pessime condizioni dello scafo, tuttavia, affondò vicino a Hong Kong nel 1972.

https://i0.wp.com/global-mariner.com/1973-05-003-Web-QueenElizab.jpg
Il relitto della Queen Elizabeth.

Tale nave o navi hanno in comune il grande uso di legname e la raffinatezza degli interni tale da fare pensare che la loro origine sia dall’impero dei giganti di Tartaria.
Hanno fatto il gioco delle tre carte inscenando guerre e incidenti come avviene al giorno d’oggi.

https://rmstitanichotel.co.uk/wp-content/uploads/2018/10/turkish-bath-featured-768x441.jpg
Gli sfarzosi arredamento interno del Titanic.
https://mocah.org/uploads/posts/4537612-workers-photography-ship-monochrome-propeller-titanic-belfast-dock-vintage.jpg
Le gigantesche eliche del Titanic.

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s